domenica 23 luglio 2017

L'Oscuro Singhiozzo

L'Oscuro Singhiozzo

Di naturalezza e spiritualità ne è piena la mia anima
trabocca di amore ,di primule ,di fiori marzolini ,
si riempie di gloria ogni qual volta tu mi accendi
mi fai ricco tra i sensori della tua musica .
Ma , se io gridassi ,mai mi udiresti !
Mai rimarresti nel singolo cuore
tra la mite vita e l'eterno perdurare ...
berresti vendemmia dalle botti i virili sieri .
Scaccio l'osceno , il singhiozzo strozzo
esso è foce di lacrime , l'ammaliante flutto
supplizio di carne ove s'affligge la coraggiosa tenerezza
frutto amaro ove gli ignudi cadono nello spinoso desiderio.
Ma tu, dammi voce fammi cantare …
la sincronia melodica di un tuo palpito
invadimi con frecce e sangue
di slanci ,ove posso darti il bacio menzognero .

Poetanarratore .

sabato 22 luglio 2017

Cuore di Vetro

Cuore di Vetro

Si frantumano gli specchi delle lampare
è tarda sera e tu passeggi ancora sul lungo mare ,
si frantumano con essi i tuoi sentimenti
per un'amore che vorresti ma lo ignori .
Lo frantumi sulla bianca coltre
a mille pezzi come granelli di sabbia ,
tra le spine delle rose e le rumorose conchiglie
ove c'è la voluttà della carne pura.
Hai il cuore di vetro donna e non sai cosa vuoi
non ti accontenti mai e nel tuo cuore smarrisci i tuoi desideri ,
dei molti ne fai paravento ,una linea scura
ove le candele il tuo corpo casto brilla.
Cade nell'afasia l'affannoso alito il delirio fatuo
gli occhi si fermano ,gocciolano di pianto ,
guardano oltre la solitudine dei sogni
rievocano istanti di ferme immagini .

Ma tu sei cuore di vetro non cedi mai !

Poetanarratore .

venerdì 21 luglio 2017

Il Tempo è dei Tiranni.

Il tempo è dei tiranni

A volte mi chiedo chi siamo veramente ?
Io stesso mi faccio la domanda :
chissà se è vero che esiste l‘angelo buono ,
il mistero vago del vaso di pandora?
Ma , io scoperchio il crudo !
Il becero, il malvagio …
Scoperchio lidi di cale viziose ,
che si affacciano sinuose sulle rive.
Scoperchio il tempo dei tiranni ,
ove la vita si tinge nell’azzurro ,
si sfalda poi si ricompone …
Ha la malia d’essere canzone .
È finzione che stride !
Arrugginita va al macero …
Si veste di ambizioni sterili ,
ove inciampa inibita la sua rete.
il cuore traccia , l‘anima la oscura
traccia , solitudini imbevute di salsedine ,
di acqua gelida e cruna ,
svuota , nel vuoto la voragine .
Fantasie eclettiche che non cambiano l’amore
han suoni di egoismi languidi ,
han ombre di immagini smarrite
han cannoni che eruttano perdoni .
Il tempo dei tiranni non m’appartiene !
Lo lascio alla illusione …
alla comare del quartiere ;
che essa possa ,
crogiolarsi , col sole della luna .

Poetanarratore .

domenica 16 luglio 2017

A Te Vita.

A te vita‭

È tra le trame degli imbrogli‭ ‬,il senso dei malanni‭ ‬,è nell’anima che cogli‭ ‬,‭ ‬il cuore che si scioglie‭ ‬.
È nell’aria la tua voce‭ ‬,vita‭ ‬,‭ ‬la bella giornata col tuo saluto‭ ‬,il dirmi‭ ‬:ciao come stai‭ ‬,‭ ‬il sorriso tuo ed entri nei sogni miei‭ ‬,mi scuoti,‭ ‬mi fai sperare‭ ‬,mi dai stupore‭ ‬,l’eucaristia che fa di me preghiera‭ ‬,lo spirituale amore che purezza chiama‭ ‬.‭ ‬Ma sebbene tutto si alona‭ ‬,sfugge‭ ‬,‭ ‬altro‭ ‬,viene meno‭ ‬,si arrovella e fugge‭ ‬,il mio corteggio resta inappropriato‭ ‬,passo dopo passo ti inseguo,miro l’altro scopo‭ ‬,diventa un lieto bacio,‭ ‬un modo‭ ‬,‭ ‬una freccia insanguinata‭ ‬,non sarò l’erede del fragore‭ ‬,di un palpito impazzito‭ ‬,di veemenza tormentata‭ ‬.


A te vita‭ ‬,‭ ‬a te che fai nascere l’amore col sol sorriso‭ ‬,sei la donna mia preziosa‭ ‬,pennelli tinte d’altri cieli‭ ‬,‭ ‬son lieto di conoscerti bella rosa‭ ‬,di averti uno istante‭ ‬,creduta mia‭ ‬,udito‭ ‬,‭ ‬l’eco della tua musica‭ ‬,lo scrigno mio ove deponi il tuo tesoro‭ ‬.Vita‭ ‬,‭ ‬sei figlia dell’amore‭ ‬,‭ ‬la femmina che letizia plana‭ ‬.‭

Poetanarratore‭ ‬.

venerdì 14 luglio 2017

Le crude Rose


Le crude Rose



festeggiano l'estate le crude rose

si dimenano nella luce come lupe ,

nella valle delle muse han sfiorito i loro anni

han scucito tra i panni le invidie dei ricordi .

tu che dell'amore ne hai fatto carne

riverberi pudori a tuo piacere ,

i tempi cambi ,cambia la tua immagine ,il tuo verso

s'arrossa vorticosa nello squallido compromesso .

La cruda rosa è bellezza piena

sa di arabesche spezie di solstizi lunare ,

di pazzia frastornata e madreperla lucida

di petalo caduto sull'altare ,di malachite e riluce.



Poetanarratore .